Agenda Digitale

Cos’è l'Agenda Digitale

L'Agenda Digitale Locale è il piano strategico con cui il Comune di Ravenna intende affrontare l'innovazione tecnologica delle proprie infrastrutture e dei propri servizi. I temi dell'Agenda Digitale si sviluppano a livello europeo con l'Agenda Digitale Europea, e a livello italiano con l'Agenda Digitale Italiana a fare da guida alle Agende Digitali Locali costituite nei Comuni e Province d'Italia.
Quelli affrontati dall'ADL sono argomenti centrali per la vita di cittadini e imprese che sempre più spesso si troveranno a fruire di servizi on-line, per questo meritano di essere condivisi, compresi e discussi da tutti i cittadini, con il contributo di tecnici ed esperti di settore.

 

Cos'è la partecipazione

Si fa progettazione partecipata quando le decisioni vengono prese in maniera inclusiva, coinvolgendo quei cittadini solitamente non sono interpellati ma che sono direttamente interessati in quanto destinatari dei servizi sociali o dipendenti di aziende ecc.
L’obiettivo è raggiungere un risultato condiviso includendo un ampio numero di persone che vogliono dire la loro e partecipare alle scelte dell’amministrazione.
Lo scambio di opinioni e il confronto fanno emergere temi e soluzioni innovativi: i percorsi di progettazione partecipata ben riusciti sono un’occasione di grande arricchimento culturale reciproco e consentono, spesso, di arrivare a soluzioni mediate capaci di più vasto consenso.
La progettazione partecipata è un processo in cui si promuove il confronto, la negoziazione ma anche il dissenso tra i soggetti partecipanti, in cui si attivano diverse competenze, si crea un sapere collettivo e si ottiene innovazione. Si può parlare di una democrazia “dal basso” con un carattere di tipo orientativo, interattivo, riflessivo.
Qualsiasi organizzazione, ente, libero professionista che voglia ben adattarsi ad una società contemporanea attraversata da molteplici cambiamenti deve rinnovarsi periodicamente e per farlo ha bisogno di tener ben presente quelle che sono le esigenze dei proprio potenziali clienti e utenti.
Nel caso della pubblica amministrazione si tratta di uscire dal classico schema che vede gli amministratori decidere in collaborazione con i soli tecnici, per poi informare le parti sociali a giochi fatti.
I cittadini stessi, oggi, chiedono di essere coinvolti e lo fanno con competenza ed entusiasmo quando i processi partecipativi sono ritenuti validi. Una maggiore attenzione alla voce delle persone e una loro responsabilizzazione è di fondamentale importanza per affrontare i problemi delle comunità e creare soluzioni.
Siamo forse sulla strada giusta per fare in modo che la democrazia rappresentativa evolva integrandosi maggiormente con una democrazia di tipo partecipativo.

La progettazione partecipata deve rispondere adeguatamente a diversi bisogni sociali e interessi. Per questo motivo è molto importante la partecipazione delle Organizzazioni di Terzo Settore, le quali hanno una funzione di advocacy, vale a dire che comprendono meglio di ogni altra istituzione le esigenze della popolazione locale e riescono a proporre le soluzioni più idonee.
La partecipazione per essere efficace non è affidata all’entusiasmo, ma deve essere condotta con metodi e strumenti adeguati da operatori “di mestiere”: i facilitatori. Si tratta di figure professionali capaci di impostare e condurre un percorso di partecipazione definendone obiettivi e struttura, salvaguardando le “regole” del percorso, includendo tutte le persone utili o interessate.

Per concludere, progettazione partecipata significa riunire tecnici, imprese, amministrazioni e cittadini e farli lavorare insieme, a stretto contatto: questo significa arricchimento reciproco, confronto di idee e opinioni per la nascita di progetti più completi e sostenibili.
Da non sottovalutare è la rilevante dimensione culturale del percorso nel quale avviene una costruzione di significati e conoscenze, attraverso il dialogo e la negoziazione, orientata al benessere della comunità.

 

 

Credits x
Officine-Digitali-srl Web design and development Officine Digitali
Powered by: drupal-theme