Open Data

Referenti progetto: 
Alessandro Bucci
Referente del gruppo di lavoro trasversale Smart City
Claudia Mazzoli, Alessandro Morini
U.O. Sistemi informativi territoriali e informatici
Immagine open data
Obiettivo

Rilascio di dati pubblici in formato aperto.

Perché è smart

I dati in possesso della Pubblica Amministrazione centrale e locale, se resi disponibili e debitamente rielaborati anche attraverso applicativi dedicati, possono favorire lo sviluppo intelligente dei tessuti urbani secondo il modello delle Smart Cities, nonché costituire una importante leva per il rafforzamento economico dei territori. Il Governo ha impostato l’Agenda Digitale che già descrive un quadro di riferimento normativo e prevede strumenti di sostegno nell’ambito dei quali enti pubblici, organismi e imprese possono – rispettivamente – rendere disponibili i dati in loro possesso, utilizzarli e rielaborarli con nuove applicazioni.

Descrizione estesa

Il portale Dati aperti del Comune di Ravenna è un catalogo che permette la ricerca, l'accesso, il download dei dati in formato aperto e raggruppa i dati prodotti dal Comune di Ravenna nell'ambito dei propri scopi istituzionali. I dati rilasciati nel portale opendata soddisfano i seguenti requisiti:

  • il diritto alla privacy e alla tutela dei dati personali;
  • il segreto statistico, militare, industriale, commerciale, ecc.;
  • il diritto di terzi alla proprietà intellettuale;
  • la sicurezza pubblica e la difesa nazionale e lo svolgimento di indagini penali o disciplinari.

I  dati aperti sono definiti dal Codice dell'Amministrazione digitale (CAD art.68) come un formato di dati reso pubblico, documentato esaustivamente, e neutro rispetto agli strumenti tecnologici necessari per la fruizione dei dati stessi che presentano le seguenti caratteristiche:

  1. sono disponibili secondo i termini di una licenza che ne permetta l'utilizzo da parte di chiunque, anche per finalita' commerciali, in formato disaggregato;
  2. sono accessibili attraverso le tecnologie dell'informazione e della comunicazione, ivi comprese le reti telematiche pubbliche e private, in formato aperto ai sensi della lettera a.,sono adatti all'utilizzo automatico da parte di programmi per elaboratori e sono provvisti dei relativi metadati;
  3. sono resi disponibili gratuitamente attraverso le tecnologie dell'informazione e della comunicazione, ivi comprese le reti telematiche pubbliche e private, oppure sono resi disponibili ai costi marginali sostenuti per la loro riproduzione e divulgazione.

 

GLOSSARIO:

Metadati: si intende l'informazione che descrive un insieme di dati. Nel caso specifico dei metadati descrittivi, essi costituiscono un livello di informazioni che corredano i dati, ne esplicitano alcune caratteristiche e ne rendono più semplice l'identificazione.

Dataset: una collezione di dati, generalmente riguardanti una stessa organizzazione, che vengono erogati e gestiti congiuntamente (fonte: Linee guida nazionali per la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico - 2014).

Impatto potenziale del progetto

La messa a disposizione da parte della Pubblica Amministrazione di dati:

- si inserisce in una operazione di trasparenza tale da rafforzare il rapporto tra amministratori e cittadini;

- può configurarsi come strumento di partecipazione e monitoraggio dell’operato della PA;

- Incentivare il mercato delle nuove applicazioni a vantaggio della collettività e fornire un elemento di crescita di professionalità digitali (digital economy).

Progetti Governance

Riusi in Darsena

“Ho sempre avuto l’impressione e la speranza che con una iniezione fosse possibile curare le...

Darsena

POC Darsena di città

Trasformazione/riqualificazione di un ambito portuale-industriale in un nuovo quartiere urbano...

Credits x
Officine-Digitali-srl Web design and development Officine Digitali
Powered by: drupal-theme